Siamo ancora qua… eh già!

La Lega festeggia: le elezioni federali hanno infatti confermato la crescita costante del movimento di Via Monte Boglia, con Lorenzo Quadri e Roberta Pantani che ottengono una brillante rielezione. Roberta Pantani “Qualcuno sperava che uno dei nostri seggi traballasse e invece… siamo ancora qua, eh già! Grazie a tutti! Sono soddisfatta, anche perché questo risultato è la dimostrazione che a Berna abbiamo lavorato bene. Questo ovviamente ci dà grandi stimoli per continuare così e difendere i diritti dei ticinesi alle camere federali. E speriamo di poterlo fare insieme a Battista Ghiggia!” Gli fa eco Lorenzo Quadri “La gente non ha creduto a chi si è improvvisato euroscettico da un giorno all’altro. Abbiamo sempre creduto a questo risultato perché eravamo coscienti del nostro lavoro. Ringrazio tutti per la fiducia e anche gli altri candidati della lista, che hanno contribuito a questo importante risultato. Il primo obiettivo è stato raggiunto, adesso tutti insieme sosteniamo Battista Ghiggia, per rendere ancora più efficace il lavoro di Lega e Udc a Berna!” Leggi tutto
Leggi tutto

Ecco il riepilogo delle Federali

BERNA - Ecco il riepilogo delle elezioni federali - Nazionale e Stati - di tutti i cantoni. I dati di Berna e Vaud relativi alla Camera del popolo si basano sulle ultime proiezioni. In Ticino ci sarà un ballottaggio per quanto riguarda gli Stati, mentre al nazionale sono stati confermati sette uscenti su otto. L'unico cambiamento concerne l'UDC, con Marco Chiesa che subentra a Pierre Rusconi. http://www.tio.ch/News/Svizzera/Cronaca/1053784/Ecco-il-riepilogo-delle-Federali/
Leggi tutto

Smentite tutte le cassandre, io sono ancora qua

Pantani: "Smentite tutte le cassandre, io sono ancora qua" - "Tutti mi davano per spacciata e invece sono ancora qua". È quanto dichiarato all'ats dalla Consigliera nazionale uscente Roberta Pantani (Lega/TI), soddisfatta per il risultato personale - è seconda sulla lista dopo Lorenzo Quadri, stando i dati parziali, n.d.r - e per il suo partito, sia a Chiasso, dove abita, che a livello cantonale. "Il risultato di oggi smentisce i sondaggi e le cassandre che volevano il mio seggio in bilico a vantaggio del Partito socialista, specie Raoul Ghisletta", ha dichiarato la deputata leghista. "Nelle ultime settimane sono stata presa di mira un po' da tutti", ha detto, aggiungendo che "nei prossimi quattro anni si toglierà qualche sassolino dalle scarpe". "Il risultato odierno della Lega", ha sottolineato Pantani, "premia il buon lavoro svolto finora dal nostro movimento che ha approfondito i problemi che assillano i Ticinesi, come il lavoro, l'immigrazione e la sicurezza". A livello federale, se la tendenza di una crescita della destra dovesse confermarsi, secondo Pantani, l'UDC avrebbe senz'altro diritto a un secondo seggio a scapito della consigliera federale del Partito borghese democratico Eveline Widmer-Schlumpf. "Se fossi in lei - ha affermato Pantani - non mi ripresenterei per un altro mandato in Governo". In caso contrario, l'UDC dovrebbe avere i numeri in Parlamento per portarle via il seggio. leggi tutto
Leggi tutto

Dichiarazione sul tema della violenza a funzionari di Polizia

Roberta Pantani " Gli episodi di violenza contro gli agenti di polizia sono un tema che si è purtroppo acuito negli ultimi anni. Agli agenti di polizia viene insegnato che l’intervento deve essere fatto secondo il principio (base) della proporzionalità ed è proprio questo concetto che va cambiato: cosa è proporzionale e cosa no? E’ corretto che un agente non possa difendersi correttamente quando viene insultato, spintonato, sputato e offeso? Fa parte dell’addestramento – è vero – sapersi controllare in ogni situazione, ma non si può ragionevolmente accettare che l’auto-controllo si trasformi in uno stato di accettazione supina di tutto ciò che avviene attorno e che le possibilità di intervento siano notevolmente ridotte. Fare l’agente di polizia oggi non è facile: le situazioni non sono più quelle di anni fa, il rispetto verso le persone è cambiato ed è cambiata pure l’educazione. Come Capodicastero Sicurezza Pubblica in questi 12 anni, ho assistito ad interventi, in cui la pazienza degli agenti è stata portata al limite con provocazioni e sberleffi e nonostante ciò tutto si è svolto con grande calma e perizia. Per ridare dignità ad una professione che merita di essere sostenuta, protetta e difesa, occorre agire a livello legislativo. Oggi è difficile però trovare le maggioranze per sostenere i cambiamenti: perché determinate forze politiche fanno dell’attacco alla Polizia il loro dogma, riducendo risorse umane, finanziarie e attrezzature, salvo poi gridare al mancato intervento quando ne hanno personalmente bisogno." http://www.afps-ti.ch
Leggi tutto

Primi provvedimenti in via Odescalchi

Rapido il Ministero pubblico, ma rapido anche il Municipio di Chiasso. Mentre la procuratrice pubblica Pamela Pedretti procede a spron battuto con l'inchiesta sull'omicidio di un 35enne portoghese avvenuto giovedì scorsa in via Odescalchi (ieri ci sono stati un sesto arresto e la messa sotto inchiesta di una settima persona, la madre del 26enne svizzero di origini ucraine), l'Esecutivo guidato da Moreno Colombo non è stato con le mani in mano e ha già deciso una serie di misure per cercare di migliorare la sicurezza del quartiere ai cittadini. Provvedimenti decisi ieri, che vengono illustrati dalla capodicastero sicurezza Roberta Pantani su La Regione di oggi. Il primo riguarda un ordine di ripristino delle situazioni non conformi secondo le norme di polizia del fuoco negli stabili, spiega Pantani: "Un ordine intimato direttamente al proprietario e che, in caso di inadempienza, avrà conseguenze penali." Il secondo provvedimento riguarda invece la videosorveglianza. Il Municipio ha infatti deciso di anticipare l'investimento previsto nel 2016 per la posa di quattro telecamere. Il Municipio si è mosso pure con la Polizia cantonale, con la quale è già stata coordinata una maggiore sorveglianza della zona. "Si tratta di misure volute a favore della sicurezza dei cittadini" afferma Pantani, cercando di rassicurare gli abitanti di via Odescalchi. "Non abitano nel Bronx e nemmeno in un quartiere dimenticato o, come è stato definito anche oltralpe, malfamato. Degrado e disagio sono legati alla qualità degli stabili ed è proprio contro i proprietari di questi stabili che il Municipio prenderà provvedimenti." La municipale di Chiasso conclude difendendo l'operato del dicastero da lei diretto. "Da rimproverarci non c'è neulla, non sarebbe nemmeno corretto di fronte all'immane lavoro che la polizia ha svolto, e sta ancora svolgendo, e ai risultati sin qui ottenuti."
Leggi tutto

Aperitivo elettorale Lega dei Ticinesi

Mercoledì 14 ottobre alle 18.30 al salone delle feste della Pro Osco, aperitivo elettorale della Lega dei Ticinesi con Battista Ghiggia e i candidati al Nazionale. Non puoi mancare e vota lista 5!
Leggi tutto